Le terme di Budapest

Anche se Budapest dista dal mare più di 600 chilometri, l'acqua è uno dei punti di forza della città. Così tanto che anche i locali si definiscono abitanti di una "città di mare". Lungi da noi fare la predica su quale sia la terminologia geograficamente corretta; non possiamo che ammettere che Budapest tragga dall'acqua gran parte del suo fascino e della sua reputazione. Le terme locali rappresentano alcune delle cose migliori da fare a Budapest: ecco perché abbiamo stilato questa lista, con le migliori in assoluto!


Storia delle terme

Budapest è la città con più centri termali al mondo. In poche parole, la capitale ungherese ne è praticamente inondata: tra bagni romani, bagni turchi, piscine, bagni curativi e spa, c'è praticamente uno specchio d'acqua per qualunque esigenza. E, anche se fare il bagno è una delle cose migliori da fare a Budapest sin dai tempi dei romani, purtroppo le terme più antiche non sono sopravvissute ai giorni nostri. Tuttavia, alcuni dei bagni risalenti all'occupazione turca del '500 sono ancora in uso.

Come funzionano i centri termali

Alcuni centri termali di Budapest contengono solamente qualche piscina, magari affiancata da una sauna o da un bagno di vapore; altre spa di Budapest sono invece gigantesche e includono piscine olimpioniche, piscine di ghiaccio e camere per massaggi e trattamenti benessere. Puoi limitarti a guardare in giro o concederti una meritata coccola, magari con una serie di massaggi e terapie del benessere.

Ad alimentare gli stabilimenti balneari della città sono oltre 120 sorgenti termali calde, che scorrono indisturbate dalle viscere della terra arricchendosi di minerali quali calcio, solfati, potassio, fluoruro e magnesio. Grazie a questi, i bagni termali offrono benefici ai sistemi circolatorio, respiratorio e muscolare.

La maggior parte dei bagni termali di Budapest è progettata allo stesso modo e consiste in una serie di vasche a temperatura crescente. Una volta arrivati alla temperatura massima tollerata dal corpo, ci si rinfresca tuffandosi in una rigenerante piscina di ghiaccio! E da lì si può ricominciare daccapo.

I centri termali più popolari 

Nel decidere quale centro termale visitare a Budapest, avrai sicuramente l'imbarazzo della scelta. Così, per venirti incontro, abbiamo stilato una lista dei bagni migliori della città:

  • Rudas è un bagno in stile turco risalente al XVI secolo. Dotato di una piscina ottagonale al centro, è sormontato da una moderna copertura in vetro affacciata sulla città e sul Danubio. In più, include una clinica di fisioterapia dove puoi liberarti di eventuali acciacchi e fastidi. Veli Bej è uno dei più antichi e più affascinanti bagni termali di Budapest, e vanta un'atmosfera più genuina e meno "turistica". Ristrutturato di recente, offre cinque piscine termali, una sauna finlandese, un percorso Kneipp e una discreta scelta di massaggi e trattamenti.

  • Lukacs è una spa di Budapest popolare tra i locali per i trattamenti offerti, dai massaggi alla riflessologia. Durante l'inverno il centro è apprezzato anche per le serate del sabato sera, con tanto di DJ, laser show e proiezioni cinematografiche.

  • Szechnyi è il più grande e il più popolare bagno termale di Budapest. Il sabato sera si trasforma nel cuore della festa e fa da fulcro alla movida notturna di Budapest. Comprende 15 piscine termali e 3 piscine normali, più una vasca colma di birra disegnata per due persone; ti servirà una prenotazione per usufruirne. I bagni sono dotati di attrezzature per l'acquagym, idromassaggio e getti d'acqua. E, se preferisci gustarti la vita a un ritmo più lento, prova a fare come la gente del posto: gioca a scacchi sulle piattaforme galleggianti sparse qua e là per le piscine.

  • Gellert è il centro termale più affascinante della capitale: un gioiellino Art Nouveau che vanta l'unica macchina per le onde artificiali di tutta la città! Sono disponibili diversi trattamenti clinici e massaggi, più un bagno all'acido carbonico contro la pressione alta.

Buono a sapersi

Ecco alcune cose da ricordare durante una visita ai bagni termali: prenota sempre l'ingresso in anticipo, perché i ticket sono quasi sempre validi per sessioni limitate, da 30 minuti a due ore. Il costume da bagno deve essere indossato in tutte le zone balneari miste, mentre la cuffia per i capelli è obbligatoria in piscina. Volendo, puoi noleggiare il costume, ma è sempre meglio portarsi il proprio da casa per tutte le evenienze. Anche gli asciugamani possono essere presi a noleggio, ma spesso la disponibilità viene a mancare, quindi anche in questo caso è consigliabile avere i propri a portata di mano.
Alcuni centri termali impongono a uomini e donne l'accesso a orari prestabiliti, mentre altri accettano entrambi i sessi a tutte le ore. Quando progetti cosa fare a Budapest, assicurati quindi di informarti bene sul bagno termale prescelto.


Potrebbe interessarti anche